Diritto di recesso per i prodotti Riot Clothing

Il cliente ha il diritto di recedere da ogni ordine che riguardi i prodotti Riot Clothing, senza fornire alcuna motivazione e con qualsiasi dichiarazione, purché esplicita, recapitata a Riot Clothing. Il diritto di recesso è tuttavia escluso relativamente a prodotti Riot Clothing sigillati che non si prestino ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e che siano stati aperti dopo la consegna, quali, a mero titolo esemplificativo, prodotti cosmetici per la cura e la bellezza del corpo.

Informazioni riguardo al diritto di recesso (ex art. 49, comma 1, lett. (h) del d.lgs. n. 206/2005 “Codice del Consumo”)

Il cliente ha il diritto di recedere dal contratto, senza indicarne le ragioni, entro 14 giorni. Il periodo di recesso scade dopo 14 giorni a partire dal giorno in cui il cliente o un terzo, diverso dal vettore e designato dal cliente stesso, acquisisce il possesso fisico dell’ultimo bene ordinato. In caso di contratto relativo a molteplici beni ordinati dal cliente in un solo ordine e consegnati separatamente, il termine di 14 giorni decorre dal giorno in cui il cliente o un terzo, diverso dal vettore da quest’ultimo designato, acquisisce il possesso fisico dell’ultimo bene. Per esercitare il diritto di recesso, è necessario informare Riot Clothing della decisione di recedere dal presente contratto tramite una qualsiasi esplicita dichiarazione via e-mail a riotclothing05@gmail.com. Il termine fissato per il recesso si intende rispettato se il cliente trasmette la propria dichiarazione prima della scadenza del termine di 14 giorni a partire dal giorno in cui il cliente o un terzo, diverso dal vettore e designato dal cliente stesso, acquisisce il possesso fisico dell’ultimo bene ordinato. In caso di contratto relativo a molteplici beni ordinati dal cliente in un solo ordine e consegnati separatamente, il termine di 14 giorni decorre dal giorno in cui il cliente o un terzo, diverso dal vettore da quest’ultimo designato, acquisisce il possesso fisico dell’ultimo bene.

Effetti del recesso

A seguito del recesso dal presente contratto, Riot Clothing rimborserà tutti i pagamenti effettuati dall’acquirente, esclusi i costi di consegna, senza indebito ritardo e in ogni caso non oltre 14 giorni dal giorno in cui Riot Clothing viene informato dal cliente della decisione di esercitare il diritto di recesso. Tali rimborsi saranno effettuati utilizzando lo stesso strumento di pagamento utilizzato dal cliente in fase di acquisto, salvo non si sia stabilito altrimenti. In ogni caso, il cliente non dovrà sostenere alcun costo quale conseguenza di tale rimborso. Il rimborso potrà essere sospeso fino al ricevimento, da parte di Riot Clothing, dei prodotti oggetto del reso ovvero fino alla dimostrazione da parte del cliente dell’avvenuta spedizione di tali beni, se antecedente. Il cliente è tenuto a restituire o a consegnare i prodotti senza indebito ritardo e in ogni caso entro 14 giorni dal giorno in cui ha comunicato la sua volontà di recedere dal contratto di compravendita. I Prodotti dovranno essere restituiti – correttamente imballati nella loro confezione originale, non rovinati, danneggiati o sporcati e muniti di tutti gli eventuali accessori, istruzioni per l’utilizzo e documentazione. In caso di smarrimento della confezione originale, il Cliente dovrà, a propria cura e spese, provvedere alla sostituzione della stessa al fine di poter procedere alla restituzione dei Prodotti Riot Clothing; – muniti dello scontrino fiscale (presente nell’imballo originale); – senza manifesti segni di uso, se non quelli compatibili con l’effettuazione di una normale prova dell’articolo (non dovranno recare traccia di un utilizzo prolungato o comunque eccedente il tempo necessario ad una prova e non dovranno essere in stato tale da non permetterne la rivendita). Ove il prodotto restituito non sia conforme a quanto prescritto dal precedente paragrafo, ovvero operi l’eccezione al diritto di recesso indicata al paragrafo 6 in relazione ai prodotti sigillati, il recesso non avrà efficacia. I costi della restituzione dei beni sono a carico del cliente. Il cliente è responsabile per ogni diminuzione del valore della merce risultante da una manipolazione dei beni diversa da quella necessaria per stabilire la natura, le caratteristiche e il funzionamento dei prodotti stessi.